Curare la cellulite con il Massaggio fai da te

Siamo giunti alla fine del nostro percorso sui rimedi naturali per combattere la cellulite.

Chiaramente questa è la parte più importante: il Massaggio, come abbiamo visto in precedenza, molte creme non richiedono manipolazione, mentre i rimedi casalinghi necessitano di tale pratica.

Il massaggio è importante in qualunque applicazione topica, sia che si tratti di famaci sia che si tratti di preparati galenici.

Pertanto ti fornisco una guida breve ma esauriente su come attuare un massaggio, anticellulite efficace, con le tue mani.

Il Massaggio anticellulite – Indice dei contenuti:

© Pascal Broze/Onoky/Corbis

© Pascal Broze/Onoky/Corbis

Per renderti agevole la lettura e selezionare solo i consigli che vuoi approfondire, puoi consultare l’indice dei contenuti di questa mini-guida:

  1. E’ efficace
  2. Dopo quanto tempo si vedono i risultati?
  3. Quante volte al giorno bisogna farlo?
  4. Quanto prodotto serve per ogni applicazione?
  5. Come si esegue il massaggio?
  6. Ha effetti collaterali?
  7. Produce reazioni?
  8. Crea problemi di circolazione a carico dei capillari?
  9. Come agisce?
  10. Dove fare il massaggio?

1. E’ efficace?

Sì, è molto efficace, anzi è fondamentale per la riuscita della “cura” fai da te.

2. Dopo quanto tempo si vedono i risultati?

Se usi il rimedio con i Fiori di Bach che ti ho indicato o una qualsiasi crema anticellulite che consente il massaggio, noterai i primi risultati visibili già dalla prima settimana.

3. Quante volte al giorno bisogna farlo?

Ti consiglio di eseguire la manipolazione mattina e sera, la pelle deve essere perfettamente pulita e il momento giusto è al risveglio e poi la sera prima di andare a letto.

4. Quanto prodotto serve per ogni applicazione?

La quantità del prodotto da usare dipende dalla sua formulazione, dalle aree da trattare e dal tempo che impieghi per fare il massaggio.

Se il prodotto ha una formula oleosa, (consigliato) ne basterà relativamente poco, se invece è fluido, ce ne vorrà di più, inoltre dipende anche dallo stato della pelle, se sei disidratata, ne assorbirai una quantità maggiore.

5. Come si esegue il massaggio?

L’esecuzione materiale è semplice ma prevede regole ben precise: per prima cosa ricorda che qualsiasi massaggio anticellulite deve iniziare dal piede, non importa se la localizzazione è sulle cosce o sui fianchi, la gamba deve essere trattata per intero, solo così funziona il processo di drenaggio.

Metti un po’ di prodotto sul piede e su tutta la gamba, aumentando di poco la quantità nella zona interessata.

Incomincia massaggiando fra le dita, sul dorso e infine concentrati sul tallone, per almeno 5 minuti, prosegui poi, risalendo dal polpaccio, farai un movimento verticale, dal tallone all’incavo del ginocchio, devi staccare le mani e tornare al tallone per altri 5 minuti;

Poi passa alla parte frontale e fai lo stesso, iniziando dal dorso del piede fino al ginocchio, sempre per 5 minuti;

A questo punto resta sul davanti della gamba e partendo dal ginocchio incomincia a risalire alternando movimento longitudinale a movimento circolatorio dove c’è più cellulite, questo ti porterà automaticamente sulla parte posteriore della coscia dove eseguirai lo stesso procedimento, questa volta per 10 minuti;

Infine riprendi dal piede e percorri tutta la gamba nella sua lunghezza, davanti e dietro alternando movimento circolare a leggeri pizzicotti per altri 10 minuti;

in totale a ogni gamba devi dedicare 35 minuti di massaggio senza interruzione.

6. Ha effetti collaterali?

Assolutamente no, anzi tutti dovrebbero farlo per mantenere in buona salute le gambe.

7. Produce reazioni?

Sicuramente, il massaggio attiva la circolazione, migliora il drenaggio e favorisce l’eliminazione di scorie, in più ha effetto rassodante.

8. Crea problemi di circolazione a carico dei capillari?

Non dovrebbe, però se soffri di capillari deboli o vene varicose puoi compiere il massaggio evitando i “pizzicotti” ed effettuando una pressione minore.

9. Come agisce?

Come spiegato nel punto 5, il massaggio apporta un enorme beneficio, aiuta il drenaggio, scompone le cellule grasse, riattiva la circolazione, punto fondamentale, perché il flusso sanguigno libero e senza impedimenti porta ossigeno e quindi purifica, insieme a questi pregi otterrai anche un immenso sollievo dalla stanchezza e ne risentirà tutto l’organismo.

10. Dove fare il massaggio?

Ti consiglio di fare il massaggio in un ambiente ampio e ventilato per aiutare la respirazione e naturalmente di farlo in piedi, aiutandoti con uno sgabellino su cui poggiare il piede durante la prima parte, poi quando devi agire sulla gamba intera bisogna che tu stia in piedi.

Ecco altri metodi per eliminare la cellulite

Qui di seguito, trovi i migliori articoli pubblicati su questo blog, per avere il maggior numero di informazioni utili su come curare e sconfiggere la cellulite:

photo credits: Corbis

Ti è piaciuta questa mini guida contro la cellulite usando il massaggio fai da te?

Bene, allora consiglia questo articolo alle tue amiche. Clicca su mi piace qui sotto.

2 Comments

  1. valerie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *