Diete e Farmaci: l’”Orlistat” è la soluzione indolore per dimagrire?

Se stai pensando di assumere farmaci per dimagrire e vuoi conoscere le due strade che puoi scegliere per scendere di peso, qui sotto trovi le considerazioni di un nutrizionista.

Non esistono diete ma programmi alimentari

pillole per dimagrire

Gli effetti delle diete dimagranti, anche se efficaci e seguite alla lettera, non resistono nel tempo.

In mancanza di una reale stabilizzazione del peso, i risultati raggiunti svaniscono:

  • nel migliore dei casi in una deriva lenta e silenziosa;
  • nel peggiore in una ripresa massiccia di chili perduti che in genere si associa ad una crisi affettiva, a delusioni, ad esperienze stressanti o ad altre difficoltà.

Imparare a rispettare un regime alimentare

bilancia pesa persone per controllo del peso

Sono troppe le persone che hanno provato di tutto, che sono dimagrite più volte e che cercano la garanzia che il loro sforzo li porterà ovviamente a dimagrire, ma soprattutto a mantenere il risultato delle loro fatiche e a vivere in modo sereno, con il corpo che desiderano e al quale hanno diritto.

Convincere una persona obesa ad abbandonare le sue stravaganze di gola per farne un funzionario scrupoloso del conteggio delle calorie è un’ardua impresa.

Le persone in sovrappeso non sono grasse per caso, il loro amore per la tavola e l’apparente disinvoltura con cui si rapportano al cibo nascondono un bisogno di gratificarsi mangiando.
Questo bisogno è tanto più impellente, in quanto si innesta su meccanismi di sopravvivenza arcaici e viscerali.

È, inoltre, impossibile far dimagrire in modo definitivo una persona in sovrappeso fornendole semplicemente dei consigli, per quanto sensati e fondati su ottime argomentazioni scientifiche.

Due condizioni davanti alle quali le persone non hanno altra scelta è:

  • “sottomettersi alla regola”;
  • o di “aggirarla”.

L’unica cosa che desidera la persona in sovrappeso decisa a dimagrire che chiede al terapeuta, è di evitare di dover affrontare da sola la punizione inflitta.

Quello che invece cerca è il sostegno di una volontà esterna alla propria, qualcuno che decida per lei e che cammini davanti a lei, e che fornisca delle regole.

Ciò che la persona con problemi di peso detesta più di ogni altra cosa e che non sa fare è decidere da sola il giorno, l’ora e le modalità della propria rinuncia.

In effetti ci sono due diverse “strade” da poter seguire.

La prima strada

E’ fatta di ricordi, appuntamenti, modi diversi di far la spesa e di cucinare e soprattutto di grossa forza di volontà.

In questa scelta precisa, troviamo il medico, il nutrizionista, lo specialista che accompagna il paziente verso la “mole prefissata” senza mai trascurare l’aspetto morale, fisico e psicologico.

La seconda strada

La via passiva, senza troppi stress né pensieri, percorso in cui si viene traghettati lentamente o quasi, verso la meta prefissata.

In questa seconda strategia, il paziente può scegliere di assumere una pasticca lasciandole così la libertà di decidere del proprio futuro, trasformandosi, nella migliore delle ipotesi, da paziente a cliente.

Un farmaco che fa dimagrire non esiste

farmaco per dimagrire

Non esiste cioè nulla, oltre il “mangiar sano” ed un po’ di esercizio fisico che sia capace di far perdere massa grassa senza provocare squilibri fisiologici con effetti deleteri per la salute.

Diffida:

  • da chi ti promette miracoli;
  • da “una pillola miracolosa”;
  • da slogan e pubblicità ingannevoli.

Le aziende e le persone che offrono risultati strabilianti in poco tempo e senza sforzi mentono sapendo di mentire.

Preparazioni galeniche di farmacisti compiacenti o i miracolosi “Medici della Costa Azzurra” sono delle mistificazioni create dalla moda del momento.

Non si tiene conto della salute del paziente, intenti solo a prender loro dei soldi in cambio di un sogno … mai avverato.

Ecco un farmaco pericoloso per la tua salute

orlistat in capsule

Di recente sono in commercio numerose sostanze, dalle naturali alle sintetiche, prodotte da importanti case farmaceutiche, una tra tante … l’Orlistat!

Pubblicizzato come farmaco che può annullare gli effetti della cena, basta averlo a portata di mano che si è liberi di eccedere ad ogni pasto e ad ogni portata.

La diarrea alla cui assunzione del farmaco è strettamente associata, viene interpretata come l’effetto benefico!

La molecola agisce a livello gastrointestinale inibendo un enzima chiamato lipasi (che interviene nella digestione dei grassi di origine alimentare) in tal modo la digestione e l’assorbimento da parte dell’intestino dei grassi alimentari viene ridotto (dal 10 al 30%).

La diarrea si presenta quando il paziente non si alimenta correttamente secondo le semplici regole di una sana alimentazione, senza poi pensare agli scompensi idrici che da essa derivano nonché psicologici.

Il prodotto può essere considerato come un prodotto “non ingrassante”… ma anche i neofiti del campo sanno che, senza una corretta alimentazione ed un po’ di movimento i risultati non solo tardano a presentarsi, ma il più delle volte non si raggiungono affatto.

Lascio quindi la scelta a te su quale delle due strade intraprendere e allo specialista una riflessione morale.

Risorse utili

Libri consigliati

Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario
(Anthony Robbins);

Un libro trasversale, “un gancio trovato quando meno te l’aspetti”, un libro a cui far sempre riferimento ogni volta che la vita presenti una nuova sfida per il tuo corpo e la tua mente.

In forma per la vita
(Harvey e Marilyn Diamond)

Prezioso alleato per chi vuole star bene ed essere in forma.
Buon consulente per un ottimo regime alimentare, il libro ed i suoi autori, offrono una concreta speranza per coloro i quali vogliono molto di più di una dieta senza prospettive.

Tu cosa ne pensi, assumeresti mai un farmaco per dimagrire?

AutoreRosario Coppola, biologo nutrizionista.
Nato a Napoli, vive a Firenze, insegnante di materie scientifiche e consulente nutrizionale di palestre e centri estetici.

photo credits:

6 Commenti su “Diete e Farmaci: l’”Orlistat” è la soluzione indolore per dimagrire?”

  1. Francesco

    Praticamente l’Orlistat riproduce l’insufficienza pancreatica della Fibrosi Cistica! Ai nostri malati vanno somministrate unità di lipasi supplementari tramite enzimi altrimenti andrebbero incontro a malnutrizione, diarree, rapido deperimento organico. Basta un pasto abbondante, ricco di grassi e proteine, senza aver assunto la giusta dose di questi enzimi, per stare malissimo! Pazzesco. Complimenti per l’articolo.

  2. mirko disidoro

    Grazie mille per il tuo contributo Francesco. Pensa quindi quanto possa far male questo medicinale, che riproduce un’insufficenza così grave di persone che non per colpa loro, sono malate di fibrosi cistica.

    Sei stato utile per far capire anche a chi è stimolato a provare tanto per testare qualcosa di nuovo per dimagrire facilmente, visto che potrebbe funzionare, senza conoscerne i gravi effetti collaterali.

  3. Antonello

    Salve io l’ho preso e sono stato davvero male, diarrea e flautolenza, non volevo più mangiare per non andare in bagno….dolori allo stomaco. Oggi sono ancora più ciccio…ma ho preso a fare movimento, ma non c’è qualche aiutino?

  4. mirko disidoro

    Ciao Antonello, grazie mille per la tua testimonianza per l’uso di questo metodo per dimagrire. Io non sono ne un medico ne un nutrizionista quindi non mi permetto di poterti dare dei consigli, sopratutto perchè non ti conosco e non so se hai o meno problemi digestivi o qualsiasi altro problema.

    Posso dirti personalmente che mi trovo molto bene facendo la paleo dieta integrata ad un’attività di pesi in palestra costante e con una frequenza di allenamenti non ossessiva o troppo impegnativa.

    Per partire con questa paleo dieta, che è un regime alimentare da seguire sempre e non una dieta che ha un inizio ed una fine, ti consiglio di leggere questo libro:

    http://bit.ly/libro-paleo-dieta

    Sempre sullo stesso argomento, posso consigliarti di leggere anche quest’altro:

    http://bit.ly/dieta-zero-grano

    Li ho letti entrambi, e sono ottimi per capire quale tipo di regime usare per migliorare il tuo stato fisico e mentale.

    Fammi sapere se ti sono stato utile.

  5. mary

    Dopo 2 gravidanze l’ho assunto e x le prime 2 settimane ero gia’ di -7kg l’ho assunto x 6 mesi e ho perso 18kg in tutto…e’ molto efficace se segui un regime alimentare pulito e sano e se fai almeno mezz’ora al giorno di passeggiata a piedi o in bici…non e’ vero k si sta malissimo c’e’ anche chi come me lo tollera bene…si sta male solo se si abbonda coi grassi o coi dolci si hanno dolori addominali acuti tipo coliche o feci oleose….che talvolta possono anke sporcare la biancheria (questa e’ una cosa k da davvero noia perche’ x assumere orlistat e dimagriee ti stressi la vita nello smacchiare le mutande :)) comunque battute a parte se si sta attenti fa dimagrire di brutto….forse un po troppo caro ma efficacissimo

  6. mirko disidoro

    Mary ti ringrazio molto per il tuo contributo e per aver espresso la tua opinione ed esperienza personale sull’uso di questo prodotto per dimagrire.

    Ricevere i feedback di altre persone che hanno usato l’Orlistat è di sicuro prezioso per chi ha dei dubbi ad usarlo perchè troppo caro. Ancora grazie!

Commenta il post