Asma allergica: Come Affrontarla nel Modo Corretto?

L’asma allergica è una condizione cronica che colpisce i polmoni: la malattia deve essere gestita al meglio dal paziente nelle sue attività quotidiane anche se purtroppo non può essere ancora curata. Si tratta di una condizione comune a lungo termine che può causare tosse, respiro sibilante, senso di costrizione toracica e dispnea.

La gravità di questi sintomi varia da persona a persona. Occasionalmente, i sintomi dell’asma possono peggiorare, a volte in maniera graduale a volte con balzi in avanti di peggioramento dei sintomi improvvisi. Questo è noto come un “attacco d’asma”, anche se i medici a volte usano il termine “riacutizzazione”. Attacchi gravi possono richiedere il ricovero ospedaliero e può esserci un alto rischio per la sopravvivenza, anche se questa eventualità è inusuale.

La buona notizia? L’asma allergica può essere controllata bene nella maggior parte delle persone la maggior parte del tempo, anche se alcuni soggetti possono avere problemi più persistenti.

Esami clinici in caso di allergia: quali sono e a cosa servono?

In questo periodo dell’anno molti di noi sono afflitti da fenomeni allergici che si manifestano nelle più svariate forme.
Per far fronte a sintomi a volte debilitanti e per ottenere una precisa diagnosi è opportuno rivolgersi a medici allergologi ed immunologi. In questo post affronteremo il tema allergia dal punto di vista analitico.

Come già anticipato nella prima parte di questa discussione sulla pollinosi, ovvero l’ allergia ai pollini, vorrei soffermarmi sulle cause di questa malattia e sulla terapia, che mira, da una parte a contrastarne i sintomi, dall’ altra a ridurne l’ entità.

Perchè alcune persone sviluppano allergie ed altre no?

“[…]Primavera dintorno
Brilla nell’aria, e per li campi esulta,
Sì ch’a mirarla intenerisce il core.
Odi greggi belar, muggire armenti;
Gli altri augelli contenti, a gara insieme
Per lo libero ciel fan mille giri,
Pur festeggiando il lor tempo migliore […]”

(Il passero solitario, G.Leopardi)

La primavera è nell’ aria!… lo sanno bene quelle persone che, all’ apparire del primo timido sole, vedono spuntare, insieme alle viole, lacrime pungenti da occhi arrossati! Cinguettanti starnuti riempiono l’ aria e tutt’ intorno è un fiorire di kleenex stropicciati e spray nasali pronti all’ azione!

La stagione della fioritura, attesissima dopo i lunghi e freddi mesi invernali, non è accolta proprio da tutti con la gioia e le aspettative che merita… e questo perché la primavera non è soltanto la stagione degli amori ma anche quella delle allergie!

Reflusso gastroesofageo nel neonato: scopri qui alcuni consigli pratici

Il reflusso gastroesofageo nel neonato è una condizione a cui molte mamme devono far fronte. Interpretare le cause che determinano le crisi di pianto del bambino può essere difficile: per questo è importante sapere che, in molti casi, dietro a queste manifestazioni vi è una situazione di reflusso gastrico. Approfondiamo assieme l’argomento nelle prossime righe.

Esercizi per il Tunnel Carpale: Ecco Come Alleviare questa Sindrome

Stai cercando degli esercizi per il tunnel carpale? La sindrome da tunnel carpale è una condizione molto frequente, che si contraddistingue per via dello stato infiammatorio della borsa tendinea dei flessori, che comprimono il nervo mediano nel suo passaggio per il canale carpale, una formazione osteo-fibrosa situata nella zona palmare del polso.

La sindrome da tunnel carpale colpisce soprattutto soggetti di sesso femminile, e comincia a far sentire la sua presenza con episodi di dolore a carico delle prime tre dita della mano.

La soluzione chirurgica, ormai immediata e caratterizzata da un decorso molto breve, rappresenta l’alternativa migliore per dimenticare il problema. Nel frattempo può però risultare utile conoscere alcuni semplici esercizi, al fine di alleviare la sintomatologia, che può influire in maniera molto importante sulla qualità della vita, e in particolare del riposo notturno.

Ecco qualche consiglio al proposito.

Ernia Cervicale: Quali sono i Sintomi e i Rimedi per Curarla?

Quali sono i sintomi dell’ernia cervicaleL’ernia cervicale è una condizione patologica che si contraddistingue per la fuoriuscita del nucleo polposo di un disco intervertebrale. A seguito di questo processo, si forma una protuberanza del disco che comprime le radici nervose. La definizione di ernia cervicale è corretta quando questa situazione si verifica a livello di una delle prime sette vertebre della colonna, il cosiddetto rachide cervicale.

Ecco un breve elenco al proposito dei principali sintomi e dei rimedi naturali per risolvere questo problema.

Ecco 22 Rimedi Naturali Contro la Psoriasi

In questa guida potrai scoprire un elenco di 22 rimedi naturali per combattere la psoriasi. Dacci un’occhiata qui sotto.

Ancora misteriosa per la scienza, la psoriasi può seriamente diventare invalidante per coloro che ne sono colpiti. La psoriasi è una malattia cronica di tipo infiammatorio, autoimmune e che colpisce la pelle del corpo, ricoprendola di chiazze, dette scaglie, e attanagliando il paziente dal prurito e dal bruciore.

Curare l’Ipertrofia dei Turbinati…con la Chirurgia!

Quando i problemi di respirazione si fanno seri e un naso perennemente congestionato rende difficile anche la respirazione notturna, il problema potrebbe trovarsi proprio nell’ipertrofia dei turbinati.

Parliamo di tre piccole sporgenze ossee disposte in coppia all’interno del naso, rivestite da una mucosa che, se esposta ad agenti esterni dannosi, potrebbe gonfiarsi cronicamente ostruendo i normali canali della respirazione nasale.

La Dieta dei Gruppi Sanguigni Cura la Colite?

La dieta dei gruppi sanguigni può aiutare chi ha problemi di colite? In questo articolo puoi scoprire come funziona questo regime alimentare e quali sono i consigli su cosa mangiare e cosa è meglio evitare. Se vuoi saperne di più leggi qui sotto.

Medicina Ayurvedica: i Rimedi di una Tradizione Lunga 5000 anni

Ritrovare l’equilibrio tra mente e spirito e migliorare la propria qualità della vita grazie alla medicina ayurvedica. È la “scienza della durata della vita”, significato della parola in sanscrito, e tracce delle sue origini si sono trovate in testi indiani di più di cinquemila anni fa, con reperti e testimonianze più solide a partire dal 1500 avanti Cristo.

Oggi la medicina ayurvedica si sta affermando sempre di più nel mondo occidentale, arrivando anche in Italia con la sua dottrina, che comprende aspetti di prevenzione e di cura finalizzati ad allungare e migliorare la vita dell’essere umano in perfetta armonia con la natura.

Sei alla ricerca di un misuratore della glicemia senza puntura? Qui trovi un kit innovativo chiamato FreeStyle Libre che ti evita il fastidioso uso dell’ago per gestire la glicemia se devi curare il diabete. Qui sotto ti spiego come funziona e quali sono i vantaggi di usare uno strumento che ti aiuti a gestire meglio il tuo diabete.

Qui leggi gli altri dettagli.

Quali Sono i Benefici del Massaggio Ayurvedico?

Massaggio ayurvedico? Ayurveda? Sì, ma ormai non si tende più a parlare senza sapere l’oggetto del discorso in quanto questo tipo di massaggio venuto dall’Oriente è sempre più apprezzato in Occidente.